Come tuteliamo le nostre acque

Ad Arzignano (Italia) è stato costruito uno dei più moderni impianti di trattamento delle acque reflue in Europa appositamente per soddisfare le esigenze delle concerie. Con un’area operativa di circa 155.000 m2 e 170 dipendenti, qui l’acqua di scarico delle fabbriche viene trattata secondo i più recenti standard di qualità dell’acqua potabile.

Per una tutela ambientale sostenibile, la conceria Perwanger ha trasferito il suo sito produttivo ad Arzignano nel 1988 per utilizzare la più moderna tecnologia disponibile in Europa per il trattamento delle proprie acque reflue.

Video: © Acque del Chiampo

L’impianto di depurazione di Arzignano è stato sviluppato negli anni ’70 per trattare le acque reflue comunali di circa 40.000 persone che vivono nella Valle del Chiampo e i fanghi industriali di circa 160 concerie. Le concerie sono collegate all’impianto da 40 chilometri di condutture di scarico speciali.

L’impianto ha una capacità di trattamento per una città di un milione e mezzo di persone. Viene continuamente ampliato e modernizzato per migliorare ulteriormente la capacità di trattamento, la qualità e l’utilizzo delle risorse. Tutto ciò è stato studiato ai fini della sostenibilità, della tutela della natura e nel perfetto rispetto delle norme ambientali.

L’impianto è diviso in due linee di trattamento:
Una conduttura d’acqua per il trattamento separato delle acque reflue industriali e delle acque reflue comunali.
Una conduttura per il fango che tratta il fango proveniente dalla depurazione dell’acqua.

Un laboratorio certificato con i più moderni strumenti garantisce un controllo accurato della qualità dell’acqua trattata e dell’intera rete di acquedotti gestita da Acque del Chiampo.

Alcuni credono che la produzione di pelle causi danni all’ambiente. Ma com’è davvero? Cosa possiamo fare per il nostro futuro a Perwanger?

Poiché la natura fornisce sempre materiali più sostenibili e vivaci di quanto l’uomo possa mai riprodurre con la plastica, noi ci affidiamo alla pelle naturale da 200 anni.

Grazie alle loro caratteristiche prestazionali uniche, le pelli Perwang vengono utilizzate, ad esempio, per le scarpe negli sport alpini, nel segmento outdoor premium o nel duro mondo del lavoro.